logo diplomaResolution CM/ResDip(2020)1 on the award of the European Diploma for Protected Areas to the Regional Park Gallipoli Cognato (Italy)”. E' questo l'atto che formalmente assegna il European Diploma for Protected Areas al nostro Parco. Il Diploma Europeo delle Aree Protette è un prestigioso riconoscimento internazionale conferito sin dal 1965 ad aree naturali e paesaggi di particolare importanza europea dal punto di vista della conservazione della diversità biologica, geologica e paesaggistica. Fino a ieri il Diploma era stato conferito a 71 aree su 26 paesi europei: in Italia sono, prima di noi, solo 7 le aree insignite di tale prestigiosissimo riconoscimento, l’ultimo ad averlo ottenuto è stato il Parco del Gran Paradiso nel 2006. 

logo meteo


PREVISIONI A CURA DI
GAETANO BRINDISI 
g brindisi 

 

SITUAZIONE GENERALE:  Le giornate a cavallo tra la fine di  agosto ed il primo mese autunnale saranno caratterizzate da tempo stabile e soleggiato.  Occasionalmente le regioni settentrionali e quelle centrali del versante adriatico vedranno veloci passaggi di aria più fresca in quota, a cui saranno associati locali rovesci .  Il contesto meteo climatico a causa di venti provenienti da nord sarà, pertanto, decisamente meno caldo e con temperature più gradevoli, se non addirittura fresche nelle zone più interne di montagna. Le correnti atlantiche però non si daranno per vinte e da venerdì cercheranno di approssimarsi alla nostra penisola, riportando di nuovo instabilità su quasi tutto il Paese. 

 

ECCO LA SITUAZIONE PREVISTA PER GIOVEDì  26 AGOSTO 2021.

 

 

 

                                         PREVISIONE SETTIMANALE 

 

LUN
    30        

 MATTINA

neve

POMERIGGIO

neve

SERA

neve

CIELO: poco nuvoloso. 

PRECIPITAZIONI: assenti
VENTI:  deboli da nord                 
TEMPERATURE:  in leggero  aumento 


 

MAR
    31        

 MATTINA

neve

POMERIGGIO

neve

SERA

neve

CIELO:  cielo poco nuvoloso 
PRECIPITAZIONI :  assenti
VENTI:    deboli sud occidentali
TEMPERATURE:   stazionarie


 

MER
    1         

 MATTINA

neve

POMERIGGIO

neve

SERA

neve

CIELO:    in genere poco nuvoloso con aumento delle nubi dal tardo pomeriggio
PRECIPITAZIONI :    assenti
VENTI:      in graduale rotazione a nord 

TEMPERATURE:  in lieve diminuzione


 

GIO
    2        

 MATTINA

neve

POMERIGGIO

neve

SERA

neve

CIELO:    generalmente poco nuvoloso con nubi in aumento dalla sera
PRECIPITAZIONI :  locali piovaschi durante la notte
VENTI:   moderati  nord occidentali

TEMPERATURE:     in ulteriore diminuzione  


 

VEN
    3        

 MATTINA

neve

POMERIGGIO

neve 

SERA

neve

CIELO:    in prevalenza sereno in mattinata, con aumento della nuvolosità nelle ore pomeridiane
PRECIPITAZIONI :     assenti  
VENTI:  deboli da nord-ovest
TEMPERATURE :  stazionarie o in lieve aumento  


 

SAB
    4        

 MATTINA

neve

POMERIGGIO

neve

SERA

neve

 

CIELO:     da nuvoloso a molto nuvoloso  
PRECIPITAZIONI :  moderate
VENTI:   deboli da ovest sud ovest
TEMPERATURE:   in lieve diminuzione nei valori massimi


 

DOM
    5        

 MATTINA

neve

POMERIGGIO

neve

SERA

neve

CIELO:     sereno o poco nuvoloso, nel corso del pomeriggio sviluppo di nubi cumuliformi
PRECIPITAZIONI :  piovaschi nelle ore pomeridiane
VENTI:   deboli variabili
TEMPERATURE:  stazionarie

Frutto delle vicissitudini storiche è la cultura posta alla base delle relazioni sociali, che contraddistingue gli abitanti di questo territorio.

Quella che Carlo Levi definì "Civiltà Contadina" si rispecchia nei rapporti interpersonali. Specie nei rapporti con il mondo esterno nei cui confronti sacra risulta l’ospitalità.

Presso le popolazioni del Parco il forestiero perde la connotazione di estraneo ed acquista quella di ospite gradito.

Un momento importante della vita sociale di queste comunità si ha all’atto della celebrazione delle feste patronali; in questi casi ai rituali sacri si associano sovente riti ritenuti paganeggianti come i culti arborei legati alle tradizioni dei maggi. Un aspetto rilevante di queste celebrazioni (Maggi, Campanacci, Carnevali) è legato agli scambi di ruolo tra le varie categorie sociali.

Nella conduzione delle manifestazioni il ruolo di protagonista non è prerogativa delle classi privilegiate, ma è un ruolo che si conquista sul campo mediante la dimostrazione delle proprie capacità.