Parco Gallipoli Cognato Piccole Dolomiti Lucane  
image
Home Contatti
Ente Parco Il Parco Turismo nel Parco Paesi del Parco Banca dati del Parco
 Cerca
   
Menù      
 INVIA PAGINA
 
 
 
Ente Parco
 
»  Carta d’identitą del Parco
»  Regolamenti e modulistica
»  Piano del Parco
»  URP
»  Accesso Civico
»  Organi
»  Contatti e informazioni
»  Attivitą
»  Progetti
»  Pubblicazioni
»  News e comunicati stampa
»  Bacheca informativa
»  Albo Pretorio Procedimenti
»  Privacy
»  Note legali
»  Elenco siti tematici
 
Il Parco
 
»  L’Ecosistema
»  Geomorfologia
»  Le Dolomiti
»  La Foresta
»  I Boschi
»  Flora del Parco
»  Fauna del Parco
»  Storia
»  Cultura
»  Tradizioni
»  Video
 
Turismo nel Parco
 
»  Itinerari del Parco
»  Informazioni utili
»  Centro Informazioni e area Camper
»  Visite ed escursioni guidate
»  Centri Visita
»  Offerta didattica Scuole
»  Come arrivare
»  Sport natura e divertimento
»  Il Volo dell’Angelo
»  Hotels e Agriturismi
»  Ristoranti
 
Paesi del Parco
 
»  Le Cittą Natura
»  Accettura
»  Calciano
»  Castelmezzano
»  Oliveto Lucano
»  Pietrapertosa
 
Banca dati del Parco
 
»  Botanica
»  Fauna
»  Funghi
»  Strutture Architettoniche
»  Siti Archeologici
»  Geositi
 
 Newsletter
 Cerca
 Stampa
 
Ente Parco Gallipoli Cognato Piccole Dolomiti Lucane
Localitą Palazzo
75011 Accettura (MT)
Basilicata - Italy
 Mappa
Tel. +39 0835 675015
Fax +39 0835 1673005

info@parcogallipolicognato.it
 
 
   
Compila i campi del modulo e clicca sul tasto SPEDISCI.
La pagina verrą inviata via email, con l'eventuale messaggio, sia all'indirizzo del destinatario sia alla tua email.
 
OggettoAlberi
La Tua Email * Email destinatario *
Messaggio (facoltativo)
 
LA PAGINA CHE STAI INVIANDO
 
Alberi 21/11/2017
Nome Comune
Castagno comune

Nome Scientifico
CASTANEA SATIVA MILLER

Famiglia
Fagaceae

Biologia
fanerofita

Altezza
fino a 30 m

Diffusione Altitudine
fino a 1200 m

Fioritura
maggio

Aspetto
albero di notevole sviluppo e longevità (fino a 1000 anni). Il diametro può raggiungere dimensioni ragguardevoli. La chioma è ampia e tondeggiante; la corteccia dopo i 20 anni forma dei cordoni rilevati, grigio - bruni in una spirale avvolta verso destra

Foglie
grandi, oblunghe - lanceolate, hanno margine dentato - crenato e nervature principali e secondarie rilevate

Fiori
i maschili sono riuniti in amenti eretti, mentre i femminili da 1 a 3, sono riuniti in una caratteristica ?cupola?

Legno
il legname, sebbene, sia forte e durevole, non è molto pregiato, perché si spacca facilmente. Adatto per impieghi all?aperto, pali, staccionate

Frutti
capsula spinosa a forma di riccio, pungente, del diametro di 6 - 7 cm, che a maturità si apre in quattro valve, liberando da uno a tre acheni commestibili (castagne)

Habitat
zone di mezza montagna umide e fresche, dove forma sia boschi puri che in consociazione con carpinop e roverella e a quote più alte con il faggio e le conifere

Areale
originario dell?Europa Sud - orientale; è stato piantato altrove su vasta scala. In Italia è ampiamente diffuso su tutto il territorio

 
 
     
 
 
         
  parcogallipolicognato.it    
Contatti    Area Utenti    Privacy    Note Legali Credits: basilicatanet.com