Parco Gallipoli Cognato Piccole Dolomiti Lucane  
image
Home Contatti
Ente Parco Il Parco Turismo nel Parco Paesi del Parco Banca dati del Parco
 Cerca
   
Menù      
 INVIA PAGINA
 
 
 
Ente Parco
 
»  Carta d’identità del Parco
»  Regolamenti e modulistica
»  Piano del Parco
»  URP
»  Accesso Civico
»  Organi
»  Contatti e informazioni
»  Attività
»  Progetti
»  Pubblicazioni
»  News e comunicati stampa
»  Bacheca informativa
»  Albo Pretorio Procedimenti
»  Privacy
»  Note legali
»  Elenco siti tematici
 
Il Parco
 
»  L’Ecosistema
»  Geomorfologia
»  Le Dolomiti
»  La Foresta
»  I Boschi
»  Flora del Parco
»  Fauna del Parco
»  Storia
»  Cultura
»  Tradizioni
»  Video
 
Turismo nel Parco
 
»  Itinerari del Parco
»  Informazioni utili
»  Centro Informazioni e area Camper
»  Visite ed escursioni guidate
»  Centri Visita
»  Offerta didattica Scuole
»  Come arrivare
»  Sport natura e divertimento
»  Il Volo dell’Angelo
»  Hotels e Agriturismi
»  Ristoranti
 
Paesi del Parco
 
»  Le Città Natura
»  Accettura
»  Calciano
»  Castelmezzano
»  Oliveto Lucano
»  Pietrapertosa
 
Banca dati del Parco
 
»  Botanica
»  Fauna
»  Funghi
»  Strutture Architettoniche
»  Siti Archeologici
»  Geositi
 
 Newsletter
 Cerca
 Stampa
 
Ente Parco Gallipoli Cognato Piccole Dolomiti Lucane
Località Palazzo
75011 Accettura (MT)
Basilicata - Italy
 Mappa
Tel. +39 0835 675015
Fax +39 0835 1673005

info@parcogallipolicognato.it
 
 
   
Compila i campi del modulo e clicca sul tasto SPEDISCI.
La pagina verrà inviata via email, con l'eventuale messaggio, sia all'indirizzo del destinatario sia alla tua email.
 
OggettoProgetti
La Tua Email * Email destinatario *
Messaggio (facoltativo)
 
LA PAGINA CHE STAI INVIANDO
 
Progetti 21/11/2017
Una serie di altre ortive vengono diffusamente coltivate "per comodità" della famiglia: agli, bietole, carciofi, cavolfiori e cavoli verza, cicoria, cipolla, lattughe, rape, zucche e zucchine (foto 18 -22).
 
Come anticipato per molte di queste piante il seme è stato originariamente acquistato e successivamente reimpiegato. In alcuni casi si verifica disseminazione naturale di piante (bietole, cicorie, lattughe) foto 23, che pertanto si ritrovano negli orti in forma di vegetazione spontanea. Un aspetto che meriterebbe una maggiore attenzione, ma che è stato al momento tralasciato, è la coltivazione di piante da fiori.

Abbondanti e assai comuni le varietà antiche di rose e di fiori tanto desueti quanto sicuramente autoctoni come i gigli (foto 24) , tipici del periodo in cui si è svolta l’indagine, o l’esemplare di amaranto riportato nella foto che proviene dalla domesticazione di un soggetto selvatico (foto 25).
 
 
     
 
 
         
  parcogallipolicognato.it    
Contatti    Area Utenti    Privacy    Note Legali Credits: basilicatanet.com