Parco Gallipoli Cognato Piccole Dolomiti Lucane  
image
Home Contatti
Ente Parco Il Parco Turismo nel Parco Paesi del Parco Banca dati del Parco
 Cerca
   
Menù      
 INVIA PAGINA
 
 
 
Ente Parco
 
»  Carta d’identitą del Parco
»  Regolamenti e modulistica
»  Piano del Parco
»  URP
»  Accesso Civico
»  Organi
»  Contatti e informazioni
»  Attivitą
»  Progetti
»  Pubblicazioni
»  News e comunicati stampa
»  Bacheca informativa
»  Albo Pretorio Procedimenti
»  Privacy
»  Note legali
»  Elenco siti tematici
 
Il Parco
 
»  L’Ecosistema
»  Geomorfologia
»  Le Dolomiti
»  La Foresta
»  I Boschi
»  Flora del Parco
»  Fauna del Parco
»  Storia
»  Cultura
»  Tradizioni
»  Video
 
Turismo nel Parco
 
»  Itinerari del Parco
»  Informazioni utili
»  Centro Informazioni e area Camper
»  Visite ed escursioni guidate
»  Centri Visita
»  Offerta didattica Scuole
»  Come arrivare
»  Sport natura e divertimento
»  Il Volo dell’Angelo
»  Hotels e Agriturismi
»  Ristoranti
 
Paesi del Parco
 
»  Le Cittą Natura
»  Accettura
»  Calciano
»  Castelmezzano
»  Oliveto Lucano
»  Pietrapertosa
 
Banca dati del Parco
 
»  Botanica
»  Fauna
»  Funghi
»  Strutture Architettoniche
»  Siti Archeologici
»  Geositi
 
 Newsletter
 Cerca
 Stampa
 
Ente Parco Gallipoli Cognato Piccole Dolomiti Lucane
Localitą Palazzo
75011 Accettura (MT)
Basilicata - Italy
 Mappa
Tel. +39 0835 675015
Fax +39 0835 1673005

info@parcogallipolicognato.it
 
 
   
Compila i campi del modulo e clicca sul tasto SPEDISCI.
La pagina verrą inviata via email, con l'eventuale messaggio, sia all'indirizzo del destinatario sia alla tua email.
 
OggettoItinerari del Parco
La Tua Email * Email destinatario *
Messaggio (facoltativo)
 
LA PAGINA CHE STAI INVIANDO
 
Itinerari del Parco 19/11/2017
Questo percorso ad anello parte dal centro abitato di Oliveto Lucano e si snoda lungo le forre che rasentano l’altura su cui sorge il paese. Procedendo per il sentiero è possibile osservare la geologia del sito che, lungo le pareti della forra, risulta particolarmente rappresentata nelle diverse strutture sedimentarie che caratterizzano l’ammasso roccioso.
Inoltre il percorso permette di fare esperienza della straordinaria biodiversità che caratterizza i luoghi e delle associazioni vegetazionali tipiche delle forre. Non è raro imbattersi in qualche animale: in particolare lungo il ruscello, nei pressi delle vasche naturali prodotte dall’azione dell’acqua, è possibile osservare anfibi come salamandre e tritoni.
 
DATI ITINERARIO
Punto di partenza: Lat. 40.4943 Lon. 16.1554 Tempo di percorrenza: 1 ora circa
Lunghezza: 3,0 Km Modalità di percorrenza: a piedi
Difficoltà: T (facile) Pendenza: max: 43% / med: 10 %
Elevazione (s.l.m): min: 455 m. / med: 520 m. / max: 560 m. Caratteristiche: P (Paesaggistico e naturalistico)
 
RISORSE INFORMATIVE
Scheda pdf dell’itinerario e file GIS da aprire in Google Earth
Sentiero 717 GIS Sentiero 717 GIS
Sentiero n. 717 Sentiero n. 717
 
PROFILO ALTIMETRICO
Indicazioni sull’altimetria del sentiero
image
 
ITINERARIO
Si parte dall’ampia piazza del paese lungo una strada in pietra che, proseguendo in discesa verso la parte orientale
dell’abitato, lambisce piccoli orti e cantine scavate nella roccia.
Ci si lascia il paese alle spalle per inoltrarsi in un boschetto di conifere da rimboschimento.
Dopo circa 500 metri si raggiunge, sulla destra, una stradina che incrocia la via che collega il paese ai centri limitrofi.
Si procede tra salici, pioppi e canneti, fino a quando, dopo poche centinaia di metri e superato un ponticello, si raggiunge il depuratore comunale.
A pochi metri si erge, imponente, la forra di Oliveto su cui si “aggrappa” il nucleo abitato. Qui è possibile avvicinarsi per ammirare il canyon scavato dal torrente. Si continua sulla sinistra per uno stretto sentiero che procede a mezza costa sul crinale opposto. Dopo circa 700 metri si arriva ad un pianoro, in prossimità di una masseria, da dove è possibile godere di una veduta panoramica del complesso geologico. Si prosegue ancora per circa 1,5 chilometri su di una comoda pista che, in leggera discesa e circondati da ulivi, conduce nuovamente in paese, dove, poche decine di metri prima di raggiungere l’abitato, si può osservare il luogo in cui viene eretto il “Maggio”.
 
MAPPA INTERATTIVA
 
 
     
 
 
         
  parcogallipolicognato.it    
Contatti    Area Utenti    Privacy    Note Legali Credits: basilicatanet.com